On This Page

Tornei e campionati di eSport più importanti

Segui gli eSport da tanto tempo? Allora saprai sicuramente che i tornei e i campionati professionali di oggi sono lontani anni luce da quelli dei primi tempi. L’interesse per le competizioni di eSport sta crescendo a una velocità vertiginosa e attraggono una quantità di spettatori sempre più grande. Di conseguenza, anche le competizioni in sé stanno cambiando.

Fino a non troppo tempo fa, la maggior parte delle competizioni venivano ospitate in piccole strutture e seguite da un paio di fan sfegatati. Quei giorni sono andati DA UN PEZZO. I tornei e i campionati più importanti vengono disputati ora in strutture del calibro della Wembley Arena a Londra o del Staples Center, casa dei Lakers di Los Angeles. Persino l’iconico Madison Square Garden ha ospitato eventi di eSport e ora anche Las Vegas vuole aggiungersi alla lista.

Oltre al grande pubblico dal vivo che attirano queste competizioni, sono sempre di più gli spettatori su internet. Siti come Twitch e HLTV offrono un servizio di streaming che conta MILIONI di utenti. Più spettatori significa anche montepremi più grandi. E ormai si parla di cifre milionarie quasi all’ordine del giorno. Vincere uno dei tornei di eSport più importanti può cambiare la vita per sempre.

La crescita esponenziale dell’industria degli eSport significa anche che è in continuo mutamento. Questo è evidente soprattutto dal numero di nuovi tornei e campionati che vengono introdotti ogni anno. Alcuni di quelli più longevi uniscono le forze insieme ad altri o smettono di esistere. A essere sinceri, non è molto facile tenere traccia di tutti i cambiamenti, ma abbiamo fatto del nostro meglio con questa pagina. Abbiamo fornito più dettagli su una selezione dei tornei e dei campionati più grandi, che aggiorneremo ogni volta che sarà necessario.

The International

È il torneo di eSport PIÙ grande di tutti. L’International è un torneo di Dota 2 che ha luogo ogni anno dal suo annuncio ufficiale nel 2011. Durante il torneo inaugurale, Dota 2 è stato trasmesso in diretta dal vivo per la prima volta, oltre che a un vastissimo pubblico online. Il torneo faceva parte della Gamescom, una delle più grandi fiere di videogiochi d’Europa.

L’International è organizzata da Valve Corporation, gli sviluppatori di Dota 2. Hanno invitato 16 squadre al torneo inaugurale e offerto un montepremi di oltre 1,3 milioni di euro. È il montepremi più alto della storia degli eSport e ha attirato non poca pubblicità all’evento.

A vincere sono stati gli ucraini Natus Vincere, che hanno portato a casa la somma non indifferente di oltre 800.000 €.

Valve Corporation ha smobilitato nuovamente la stessa cifra per l’International del 2012. Questa volta è stata ospitata nella Benaroya Hall di Seattle nell’ambito del festival di videogiochi PAX. I campioni in carica sono arrivati un’altra volta in finale, ma sono stati battuti dalla squadra cinese Invictus Gaming.

Nel 2013, le modalità di finanziamento del torneo sono cambiate radicalmente. Valve ha messo in vendita un “Compendio” interattivo per permettere agli appassionati di seguire da vicino il torneo durante il suo svolgimento, aggiungendo molta interattività all’evento. Alcuni dei ricavati del Compendio sono stati sommati al montepremi, che è salito così oltre i 2,5 milioni di euro.

Nel 2014 l’evento si è spostato nella KeyArena di Seattle per poter accogliere un pubblico ancora più grande. I biglietti dell’evento sono andati sold out un’ora dopo essere stati messi in vendita e il montepremi è schizzato oltre gli 8,5 milioni di euro. Tutte e 16 le squadre in lizza hanno avuto un assaggio del montepremi, che prima veniva spartito solo tra le 8 squadre migliori.

Dal 2014 sono state apportate molte altre modifiche all’International. È stata aggiunta una fase qualificatoria a cui possono partecipare le squadre e i giocatori che hanno acquistato un “battle pass”. I ricavati delle vendite vengono sommati al montepremi del torneo. L’International viene trasmessa ora persino in televisione (oltre che praticamente ovunque su internet) grazie a una collaborazione con ESPN.

Questa è una lista completa dei vincitori dell’International, insieme ai dettagli sul montepremi.

AnnoVincitoriPremio 1° postoMontepremi totale
2011Natus Vincere850.000 €1.400.000 €
2012Invictus Gaming850.000 €1.400.000 €
2013Alliance1.228.423 €2.456.870 €
2014Newbee4.297.895 €9.343.250 €
2015Evil Geniuses5.654.971 €15.752.527 €
2016Wings Gaming7.811.470 €17.753.496 €
2017Liquid9.284.769 €2.118.828 €

Dota Major Championships

Le Dota Major Championships sono una serie di tornei inaugurata da Valve Corporation nel 2015. Comprende l’International, già visto sopra, insieme ad altri tornei individuali.

Valve ha introdotto questa serie per cavalcare l’onda del successo dell’International e migliorare il panorama generale della scena competitiva di Dota 2. Tutti i tornei che compongono le Dota Major Championships sono ospitati da organizzatori esterni e tenuti in diverse parti del mondo. Il piano è cambiare a rotazione le varie location negli anni a venire.

I Dota Major finora sono stati cinque, senza contare l’International. Ognuno ha un montepremi di oltre 2,5 milioni di euro. Questo è un breve riassunto di ogni torneo.

NomeDataLocationOrganizzatoreSquadra vincente
Frankfurt MajorNovembre 2015Festhall Frankfurt (Francoforte, Germania)The Electronic Sports LeagueOG
Shanghai MajorMarzo 2016Mercedes-Benz Arena (Shanghai, Cina)Perfect WorldTeam Secret
Manila MajorGiugno 2016Mall of Asia Arena (Manila, Filippine)Professional Gamers LeagueEvil Geniuses
Boston MajorDicembre 2016Wang Theatre (Boston, Stati Uniti)Professional Gamers LeagueOG
Kiev MajorAprile 2017Palazzo nazionale delle arti (Kiev, Ucraina)Professional Gamers LeagueOG

League of Legends World Championship

È il torneo annuale più importante per League of Legends (LoL). Il primo appuntamento è stato nel 2011 al festival digitale DreamHack ed è una delle competizioni di eSport più attese ogni anno. Alla squadra vincente spetta la “Summoner’s Cup” (la Coppa degli evocatori) e un premio in denaro da capogiro. Gli ultimi vincitori hanno portato a casa oltre 1,7 milioni di euro.

Il formato della League of Legends World Championship è cambiato un paio di volte negli ultimi anni. Attualmente si qualificano per il torneo 16 squadre in base alle loro prestazioni nei campionati regionali. Nei campionati elencati di seguito si qualificano automaticamente due o tre partecipanti:

  • LoL Championship Series America del Nord
  • LoL Championship Series Europa
  • LoL Champions Korea
  • LoL Pro League (Cina)
  • LoL Masters Series (Taiwan, Hong Kong e Macao)

I posti rimanenti sono stabiliti da un sistema a eliminazione diretta conosciuto come International Wildcard Qualifiers. Anche le squadre che vincono i campionati elencati di seguito partecipano all’eliminazione diretta:

  • Garena Premier League
  • Campeanato Brasileiro de LoL (Brasile)
  • Latin America Cup North (America Latina nord)
  • Latin America Cup South (America Latina sud)
  • LoL Japan League (Giappone)
  • Turkey Champions League (Turchia)
  • LoL Continental League (Comunità degli Stati Indipendenti)
  • Oceanic Pro League (Oceania)

Le 16 squadre che si sono qualificate vengono divise in gruppi di 4 nel torneo principale. In una fase iniziale ogni squadra sfida tutte le altre nello stesso gruppo due volte. Ogni match viene disputato in un solo round e le due squadre migliori procedono alle fasi di eliminazione diretta. Se necessario, si va allo spareggio per stabilire chi procede alla fase successiva.

Le squadre si classificano quindi a un’altra fase a eliminazione diretta. Tutti gli incontri, finale inclusa, vengono giocati nel formato al meglio di cinque. In questa tabella si possono vedere tutti i campioni del passato e i premi che hanno vinto.

AnnoVincitoriPremio 1° posto
2011Fnatic42.000 €
2012Taipei Assassins850.000 €
2013SK Telecom T1850.000 €
2014Samsung Galaxy White850.000 €
2015SK Telecom T1850.000 €
2016SK Telecom T11.735.000 €
2017Samsung Galaxy1.585.640 €

ESL Pro Leagues ed ESL One

L’ESL (Lega degli sport elettronici) è uno degli organizzatori più grandi nella scena degli eSport. È l’ideatore della piattaforma ESL Play, che offre tornei per giocatori di tutti i livelli. I giocatori possono scalare un gradino dopo l’altro fino a raggiungere il livello Major ed essere presi in considerazione per le competizioni professionali.

Le competizioni più grandi organizzate dal ESL sono la serie di tornei Pro Leagues e ESL One. Negli ultimi anni sono state disputate ESL Pro Leagues per svariati giochi, tra cui:

  • Overwatch

  • Counter-Strike
    Global Offensive

  • Gears of War

  • Rocket League

  • Halo 5

  • Guild Wars 2

  • Hearthstone

  • Mortal Kombat X

  • Rainbow Six: Siege

  • S.K.I.L.L.

Alcuni non fanno più parte del calendario della Pro League, mentre altri fanno la loro comparsa solo di tanto in tanto.  Counter-Strike: Global Offensive (CS:GO) è uno dei giochi su cui ci si concentra di più attualmente, anche se non è detto che sarà così anche in futuro.

CS:GO e Dota 2 sono una presenza fissa nella serie di tornei ESL One. Quest’ultimi vengono disputati quattro o cinque volte all’anno in varie località del mondo. Questa è una panoramica di tutti gli appuntamenti passati, insieme alle squadre che hanno vinto:

NomeGiocoSquadra vincente
ESL One Frankfurt 2014Dota 2Invictus Gaming
ESL One Gamescom 2014Battlefield 4Fnatic
ESL One Cologne 2014CS:GONinjas in Pyjamas
ESL One New York 2014Dota 2Vici Gaming
ESL One Katowice 2015CS:GOFnatic
ESL One Frankfurt 2015Dota 2Team Secret
ESL One Gamescom 2015Battlefield 4Fnatic
ESL One Cologne 2015CS:GOFnatic
ESL One New York 2015Dota 2Vega Squadron
ESL One Manila 2016Dota 2Wings Gaming
ESL One Frankfurt 2016Dota 2OG
ESL One Cologne 2016CS:GOSK Gaming
ESL One New York 2016CS:GONaVi
ESL One Genting 2017Dota 2Digital Chaos

ESL organizza anche le ESL National Championships. Sono competizioni regionali più piccole organizzate in vari paesi. Si basano per lo più sugli stessi giochi elencati sopra e un paio d’altri.

The Intel Extreme Masters

Anche gli Intel Extreme Masters sono organizzati dall’ESL. È un’altra serie di tornei che si giocano in tutto il mondo. Sono stati introdotti nel 2007 per aiutare gli eSport ad attirare più attenzione al di fuori dei mercati esistenti. Fin dal primo anno sono sempre stati organizzati con un numero di eventi culminanti con la qualificazione per la Gran Finale.

Sui palchi degli Intel Extreme Masters sono saliti più giochi. Tutti quelli elencati di seguito hanno già fatto la loro comparsa:

  • Counter-Strike
    Global Offensive

  • Warcraft
    Reign of Chaos

  • Warcraft
    The Frozen Throne

  • World of Warcraft

  • Quake Live

  • Starcraft II

  • League of Legends

Prima era la fiera di computer tedesca CeBIT a ospitare le finali ad Hannover. Dal 2013 è stata scelta la città polacca di Katowice. I partecipanti si scontrano in più giochi, ognuno dei quali ha le sue finali.

ELEAGUE

È uno dei campionati di Counter-Strike: Global Offensive più di rilievo. È stato inaugurato nel 2016 e ospita le migliori squadre di CS:GO di tutto il mondo. Ogni anno si svolgono due stagioni che durano diverse settimane.

eSportELEAGUE Stagione 1

La prima stagione di ELEAGUE si è svolta da maggio a luglio. Hanno partecipato 24 squadre, che sono state divise in sei gruppi da quattro. Le modalità con cui si è svolta è un po’ complessa, ma faremo del nostro meglio per provare a spiegarla!

Tutte le squadre hanno affrontato due volte le altre tre squadre nel loro gruppo, prima di classificarsi per le semifinali di gruppo. La squadra con più punti totalizzati in un gruppo si è scontrata poi con quella con meno punti in totale, mentre le squadre che sono arrivate seconde e terze si sono sfidate tra di loro. I vincitori delle due semifinali hanno giocato poi per determinare il vincitore del gruppo.

Le squadre che hanno vinto in ogni gruppo si sono qualificate automaticamente per l’eliminazione diretta, mentre i secondi arrivati hanno partecipato a delle eliminatorie di “ripescaggio”. Anche le due squadre migliori tra quelle che si sono piazzate terze hanno partecipato alle eliminatorie, per un totale di otto squadre. Queste otto si sono sfidate in eliminazione diretta fino a rimanere in due, che si sono qualificate quindi per un’ulteriore eliminazione diretta con le sei quadre che hanno vinto per ogni gruppo.

Le otto squadre vincenti si sono sfidate di nuovo in una fase a eliminazione diretta per stabilire il vincitore finale. La finale è stata vinta 2-0 dai Virtus.pro, che hanno sconfitto i Fnatic.

I Virtus.pro hanno vinto la stagione inaugurale dell’ELEAGUE

Sono stati i Virtus.pro i campioni della 1ª stagione della ELEAGUE


eSportELEAGUE Stagione 2

L’ELEAGUE è cambiata leggermente con la seconda stagione. Hanno partecipato un totale di 120 squadre, di cui 16 nel campionato principale. Le otto squadre migliori della prima stagione si sono qualificate automaticamente per il campionato principale, mentre le altre hanno dovuto conquistarsi il loro posto dopo una serie di gare di selezione aperte e chiuse.

Le 16 squadre del campionato principale sono state divise in gruppi di quattro e le due squadre migliori di ogni gruppo si sono qualificate per le semifinali. In quest’ultima fase, le squadre si sono scontrate a eliminazione diretta per determinare il vincitore finale. Nella finalissima, gli OpTic Gaming hanno battuto gli Astralis 2-0 e portato a casa il primo premio di 350.000 €.

Altre competizioni di eSport degne di note

I tornei e i campionati che abbiamo visto finora sono le competizioni di eSport più grandi in termini di pubblico e/o montepremi in palio. Ma esistono MOLTE altre competizioni professionali di altissimo livello. Quelle elencate di seguito sono tra le più importanti.

  • Apex
  • Capcom Pro Tour/Capcom Cup
  • Call of Duty Championship/World League
  • eGames
  • Evolution Championship Series
  • Major League Gaming
  • FIFA Interactive World Cup
  • ESWC
  • Smite World Championship
  • World Cyber Games
  • StarCraft II World Championship Series
  • Halo World Championships
  • Battle.net World Championships
  • WESG – World Electronic Sports Games

Continueremo ad aggiornare e ampliare questa pagina in futuro. Abbiamo in programma di aprire una sezione tutta nuova per la nostra guida alle scommesse sugli eSport, dove ci occuperemo approfonditamente di TUTTI i tornei e campionati di eSport più importanti. La aggiorneremo costantemente con tutte le novità delle competizioni insieme al calendario dei prossimi incontri e i risultati.

Nel frattempo, perché non dai un’occhiata alla nostra pagina principale sugli eSport? Aggiungiamo costantemente articoli con le ultime notizie sugli eSport e anteprime degli eventi in programma.