On This Page

Guida completa alle criptovalute

Se negli ultimi tempi non hai sentito i termini “criptovaluta”, “Bitcoin” o “valuta digitale”, allora potresti non aver prestato attenzione. In questo momento le criptovalute costituiscono un tema IMPORTANTE in quasi tutto il mondo. Negli ultimi anni la loro popolarità è aumentata vertiginosamente e possono veramente essere considerate un fenomeno moderno.

Ma cosa SONO le criptovalute? Come funzionano? Dove puoi acquistarle e per cosa puoi usarle?

Queste sono tutte domande molto comuni. Nonostante l’incredibile crescita delle criptovalute, ci sono ancora molte persone che ne sanno molto poco. E in realtà questo non è sorprendente.

Costituiscono ancora una novità e sebbene il loro principio di base sia abbastanza semplice, implicano alcune complessità.

Imparare a conoscere le criptovalute per la prima volta può essere a dir poco motivo di confusione. La quantità di informazioni da apprendere può essere davvero enorme, ma ciò non dovrebbe scoraggiarti. Se vuoi fare il grande passo e farti coinvolgere, siamo qui per aiutarti.

Da molto tempo mostriamo un vivo interesse per le criptovalute. Questo è in parte dovuto al fatto che costituiscono un fenomeno molto interessante con un potenziale reale di cambiamento di molti aspetti delle nostre vite. Ed è in parte dovuto al fatto che alcune criptovalute offrono opportunità eccellenti di investimenti e di trading.

Tuttavia, il motivo principale del nostro interesse è il fatto che le criptovalute hanno un ruolo importante nel gioco d’azzardo online. Probabilmente avranno una presenza ancora PIÙ significativa in futuro.

All’interno di questa guida forniamo dettagli completi su come possono essere utilizzate le criptovalute per il gioco d’azzardo online. Sono presenti anche molte altre informazioni e consigli sulle criptovalute in generale, su come acquistarle e venderle, come ottenerle con il mining e come usarle per investimenti e trading. Vedi di seguito una sintesi completa di tutto ciò che affronteremo.

Che cosa sono le criptovalute?

Non è facile rispondere a questa domanda con semplicità. Ma faremo del nostro meglio. Iniziamo con la traduzione di una definizione formale del famoso dizionario Merriam Webster.

Qualsiasi forma di valuta che esiste soltanto digitalmente. Di solito non ha un’autorità centrale emittente o di regolamentazione ma utilizza invece un sistema decentralizzato per registrare le transazioni e gestire l’emissione di nuove unità e che si basa sulla crittografia per impedire la contraffazione e le transazioni fraudolente. Fonte – Merriam-Webster

Quindi ora sai cosa sono le criptovalute. Va bene, forse no. Per quanto accurata possa essere la definizione, non ti dice esattamente TUTTO quello che devi sapere. Cercheremo di spiegare le cose più chiaramente.

Ci sono tre punti chiave da rimuovere dalla definizione di cui sopra. Ovvero:

  • Le criptovalute esistono solo digitalmente (o virtualmente)
  • Sono decentralizzate e non emesse o regolate da un’unica autorità o organizzazione
  • Usano la crittografia per proteggere le transazioni.

Diamo un’occhiata a ciascuno di questi punti in maniera più dettagliata.

Le criptovalute sono valute digitali

Una valuta digitale o virtuale è una valuta che non esiste in alcuna forma tangibile. Non ci sono banconote o monete fisiche. La valuta esiste esclusivamente in forma digitale (essenzialmente una stringa di numeri) e viene immagazzinata su computer.

Ciò non significa che una valuta digitale non sia “reale”. Non puoi realmente toccarla o stringerla, ma è lì. Un buon modo di pensarla è come dei soldi memorizzati in un conto PayPal.

Un conto PayPal non ha nulla di fisico: è soltanto un REGISTRO di quanti soldi sono associati al conto.

Anche se questa analogia può aiutarti a comprendere il concetto di base delle criptovalute, è importante riconoscere una differenza fondamentale. I soldi di un conto PayPal sono sempre garantiti da una qualche forma di valuta tradizionale, quindi hanno un valore reale e intrinseco. Le criptovalute, invece, non hanno garanzie.

Il loro valore si basa esclusivamente su ciò che il mercato aperto pensa che valgano e su ciò che le persone sono disposte a pagarle.

Tieni presente che le criptovalute possono essere utilizzate come “mezzo di scambio”. Ciò significa che possono essere utilizzate per acquistare beni e servizi, a patto che il venditore sia disposto ad accettare una criptovaluta come mezzo di pagamento.

In quanto tali, possono legittimamente essere considerate una valuta a sé stante, anche se con un diverso tipo di valuta rispetto a quelle a cui siamo abituati.

Le criptovalute sono decentralizzate

Molti di noi hanno familiarità con le valute tradizionali come l’euro, il dollaro statunitense e la sterlina britannica. Queste sono conosciute come “valute fiat” e sono sostenute da un governo e considerate di corso legale. Ogni valuta è gestita direttamente dal governo o da un’autorità che esso ha designato.

L’autorità competente è responsabile del controllo dell’offerta di valuta e può influire sul suo valore creandone più e/o adeguando i tassi di interesse associati alla valuta.

Ad esempio, la Banca d’Inghilterra può scegliere quando stampare più sterline britanniche. Questo in genere riduce il valore della valuta, dato che l’offerta è maggiore.

Le criptovalute sono classificate come decentralizzate perché non hanno nessuna autorità associata ad esse.

Non sono controllate da nessun individuo o organizzazione e la loro offerta è determinata dalla velocità con cui vengono create. Sono tutte create in modi leggermente diversi, ma nella maggior parte dei casi avviene mediante un processo noto come “mining”. Spiegheremo di più a riguardo di seguito.

Le criptovalute usano la crittografia

La crittografia è una forma di cifratura digitale. Viene utilizzata per proteggere le criptovalute e anche per verificare e registrare le transazioni associate. È qui che le cose iniziano a diventare un po’ tecniche, ma in realtà non DEVI comprendere la crittografia per comprare o usare criptovalute.

Bitcoin e altre popolari criptovalute

Il boom delle criptovalute è effettivamente avvenuto nel 2009 quando il misterioso Satoshi Nakamoto lanciò il Bitcoin.

Non fu esattamente un successo immediato, ma ha iniziato a avere seguito nel tempo. Non passò molto tempo prima che termini come “valuta digitale”, “criptovaluta” e “blockchain” diventarono termini di utilizzo popolare.

Non passò molto tempo prima del lancio di alternative al Bitcoin. Namecoin è stata una delle prime criptovalute a seguire Bitcoin ma non è mai realmente decollata.

Ne furono lanciate molte altre senza alcun vero successo, in quanto in genere, non riuscirono ad apportare alcuna miglioramento al Bitcoin. Tuttavia, alcune delle prime alternative sono ancora in circolazione.

Queste alternative al Bitcoin divennero note come “altcoin” e ce ne sono di nuove che vengono lanciate di continuo. È difficile se non impossibile sapere quali riusciranno a resistere alla prova del tempo, ma sembra che sul mercato ci sia spazio per più di una criptovaluta.

Allo stato attuale, le seguenti altcoin sono tra le più conosciute e più utilizzate. In qualsiasi momento qualunque di esse potrebbe crollare completamente, ma esse sono ragionevolmente ben solide e sicuramente hanno il potenziale per avere successo.

Loghi delle criptovalute

Anche se Bitcoin rimane attualmente la principale criptovaluta, ciò potrebbe facilmente cambiare in futuro. Se hai intenzione di coinvolgerti a qualsiasi livello nelle criptovalute, ti consigliamo vivamente di rimanere aggiornato sulle principali altcoin.

La seguente pagina ti aiuterà a farlo ed è una parte della nostra guida che verrà aggiornata regolarmente.

Puoi anche consultare la nostra sezione dedicata ai Bitcoin. Essa tratta con ricchezza di dettaglio della criptovaluta principale e vale sicuramente la pena leggerla.

GUIDA AI BITCOIN

Come acquistare criptovalute

L’acquisto di criptovalute non è così complicato come potresti aspettarti. Non è più difficile di comprare la valuta tradizionale, in realtà è solo che il processo non è esattamente la stessa cosa.

La differenza maggiore è che non puoi semplicemente entrare in una banca o in un ufficio di cambio e comprarla all’istante. Tutte le transazioni sono gestite online e avrai bisogno di quanto segue per iniziare:

  • Un portafoglio di criptovalute
  • Un conto in uno exchange di criptovalute

Non preoccuparti se non hai idea di cosa siano queste cose, stiamo per spiegarle.

Portafogli di criptovalute

Le criptovalute non esistono in forma tangibile, ma devono comunque essere immagazzinate da qualche parte. È qui che entrano in gioco i portafogli. I portafogli di criptovalute sono fondamentalmente un tipo di programma software che memorizza le informazioni e il codice relativi a qualsiasi valuta digitale di tua proprietà.

Essi interagiscono con il registro pubblico delle transazioni per consentirti di monitorare il tuo saldo e inviare e ricevere monete e gettoni digitali.

Spieghiamo di più sui portafogli nella pagina seguente, dove elenchiamo anche i nostri consigli sui migliori da usare.

Exchange di criptovalute

Gli exchange di criptovalute sono piattaforme online dove puoi acquistare e vendere criptovalute. In genere sono reti “peer-to-peer”, il che significa che effettuerai transazioni con altre persone piuttosto che con l’exchange stesso. Esso è in effetti solo l’intermediario.

Di solito consente di acquistare o vendere una criptovaluta utilizzando valute tradizionali o criptovalute alternative. Ad esempio potresti scegliere di comprare Bitcoin con dei dollari statunitensi e poi venderli in cambio di Ethereum.

Per ulteriori informazioni sugli exchange, incluso un elenco dei migliori da utilizzare, consulta le pagine seguenti.

Qualcosa che dovresti sapere sulle criptovalute è che comprarle non è l’UNICO modo per ottenerle. Puoi anche crearle usando un processo noto come mining.

Ciò comporta l’utilizzo della potenza di calcolo per risolvere equazioni e/o registrare e verificare transazioni. In cambio di questo, guadagni qualche criptovaluta che puoi vendere, conservare o utilizzare.

Spieghiamo tutto sul processo di mining nella pagina seguente, che include anche dettagli aggiuntivi sui processi coinvolti nell’acquisto e nella vendita di criptovalute.

Il gioco d’azzardo online con le criptovalute

L’abbiamo accennato all’inizio di questa pagina che le criptovalute hanno un ruolo significativo nel gioco d’azzardo online. Questo perché un numero crescente di siti di gioco d’azzardo ha iniziato ad accettare depositi con criptovaluta perché gli utenti possano giocare.

Ciò ha ENORMI implicazioni per l’industria del gioco d’azzardo online. Ci sono diversi motivi per cui ciò avviene, ma uno in particolare sta già facendo una grande differenza per i giocatori d’azzardo di tutto il mondo.

Le criptovalute possono essere utilizzate sui siti di gioco d’azzardo per effettuare depositi e prelievi MOLTO più veloci e più facili rispetto alle opzioni bancarie tradizionali.

Le transazioni con criptovalute possono essere generalmente processate all’istante. Non ci sono complicazioni come la necessità di una conferma da parte di un fornitore di servizi di pagamento o l’approvazione di una banca. Qualsiasi criptovaluta che possiedi può essere inviata a chiunque, in qualsiasi luogo si trovi e soltanto con qualche clic.

Quindi, almeno in teoria, qualsiasi deposito di gioco d’azzardo online che effettui usando una criptovaluta dovrebbe essere disponibile per giocare immediatamente. Forse, ancora più importante, i siti di gioco d’azzardo sono in grado di inviarti eventuali prelievi di criptovaluta non appena vengono elaborati e approvati.

Questo è un grosso problema nei paesi in cui il gioco d’azzardo online è illegale, o almeno non è esplicitamente legale. Negli Stati Uniti, ad esempio, può essere difficile effettuare depositi utilizzando carte di credito o carte bancarie.

Le istituzioni finanziarie sono governate da un atto legislativo noto come UIGEA che vieta l’elaborazione di transazioni di gioco d’azzardo online, nonostante non sia tecnicamente illegale giocare d’azzardo online. Nel trasferimento di criptovalute non sono coinvolte istituzioni finanziarie, quindi l’UIGEA non è pertinente.

Spieghiamo di più sul ruolo della criptovalute nel gioco d’azzardo online nella pagina seguente. Spieghiamo anche come utilizzare le criptovalute sui siti di gioco online e forniamo dritte e consigli utili.

Se sei venuto in questa pagina alla ricerca di un posto dove giocare con criptovaluta, ADESSO sarai felici di sapere di poterlo fare. Di seguito è riportato un elenco dei nostri migliori consigli per i siti di gioco d’azzardo che accettano depositi tramite criptovalute. Questi sono tutti siti di alta qualità che hanno dimostrato di essere rispettabili e affidabili.

Rank Gambling Site Exclusive Bonus Products Get Started
#2 最大[BONUS_PERCENTAGE]まで $6,000
  • Casinò
Visita il sito Super Slots
#3 最大[BONUS_PERCENTAGE]まで $1,000
  • Sports
  • Casinò
Visita il sito MyBookie
#4 最大[BONUS_PERCENTAGE]まで $1,000
  • Sports
  • Casinò
Visita il sito BetNow
#5 最大[BONUS_PERCENTAGE]まで $250
  • Sports
  • Casinò
  • Poker
Visita il sito Bovada

Per ulteriori informazioni su questi siti e perché li consigliamo, consulta la seguente pagina.

Abbiamo anche alcune raccomandazioni aggiuntive per te. Se stai cercando di utilizzare una criptovaluta specifica per giocare online, le seguenti pagine ti aiuteranno a trovare un sito adatto e rispettabile.

Investire in criptovalute

Una delle forze trainanti della crescente popolarità delle criptovalute è il fatto che offrono il potenziale per fare un sacco di soldi. Ci sono persone che stanno per guadagnare incredibili somme di denaro grazie ai loro investimenti in Bitcoin e molte altre in tutto il mondo hanno già realizzato enormi profitti con i Bitcoin e altre criptovalute.

Negli ultimi anni investire e fare trading con le criptovalute è diventato molto interessante per una serie di motivi. È abbastanza facile iniziare e non hai bisogno di enormi somme di denaro. Non devi neanche dedicarci molto tempo.

È importante essere consapevoli dei rischi connessi all’uso delle criptovalute per finalità di investimento e di trading. I prezzi possono diminuire MOLTO rapidamente e qualsiasi valuta può deprezzarsi completamente in qualsiasi momento.

Se sai cosa stai facendo, non c’è dubbio che l’acquisto e la vendita di criptovalute possano essere redditizie. Il rischio derivante non è diverso dagli investimenti in altri strumenti finanziari, anche se dovresti tenere in considerazione che il valore delle criptovalute è generalmente MOLTO più volatile.

Questa volatilità è uno dei motivi per cui le criptovalute possono essere così redditizi, ma possono anche portare a perdite veloci e significative.

Se hai un po’ di soldi che ti “avanzano”, che stai cercando di investire, allora secondo noi vale certamente la pena prendere in considerazione le criptovalute. Questa potrebbe non rivelarsi l’opzione migliore per te, ma dovresti almeno fare qualche indagine e prendere una decisione informata. La pagina seguente è un buon punto di partenza.

Se decidi di voler investire in criptovalute, ti interesserà utilizzare i servizi di un broker. Nella pagina seguente spieghiamo tutto sul ruolo dei broker di criptovalute e forniamo anche alcuni consigli.

Risorse utili sulle criptovalute

Ci siamo assicurati che la nostra guida sulle criptovalute sia una risorsa completa che tratti tutto ciò che DEVI sapere per iniziare. Inoltre la aggiorneremo e la arricchiremo regolarmente per renderla ancora migliore. Tuttavia non è L’UNICA risorsa sulle criptovalute che dovresti usare.

Ci sono molte altre risorse che possono aiutarti in diversi modi e anche vari strumenti che possono esserti utili. Questi sono alcuni esempi:

  • Siti di informazioni generali
  • Siti di attualità
  • Strumenti di mining
  • Monitoraggio dei prezzi
  • Analisi e altri strumenti di investimento
  • Strumenti di sicurezza
  • Libri
  • Corsi di formazione
  • Applicazioni per dispositivi mobili
  • Forum

Al fine di rendere la nostra guida sulle criptovalute quanto più preziosa è possibile, abbiamo incluso una pagina in cui elenchiamo le migliori risorse e strumenti di tutte le categorie sopra elencate (e altre). Ti consigliamo vivamente di consultarla.

Glossario e domande frequenti relativi alle criptovalute

Da principiante potresti non comprendere completamente molte parole e frasi associate alle criptovalute. Ecco un elenco con una breve definizione di alcuni dei termini più comuni con cui vorrai familiarizzare.

  • AltcoinAbbreviazione di “alternative coin” (moneta alternativa), un Altcoin definisce una qualsiasi criptovaluta diversa dal Bitcoin.
  • ATHAcronimo di “all-time high”, è il prezzo più alto mai raggiunto da una criptovaluta.
  • BloccoUn pacchetto di dati che registra le transazioni di criptovalute che sono state effettuate.
  • BlockchainUna blockchain (catena di blocchi) è composta dai singoli blocchi che registrano le transazioni. In realtà funziona come un libro mastro condiviso che registra in modo permanente tutte le transazioni di una criptovaluta specifica.
  • Esploratore di blocchiUno strumento online che “esplora” la blockchain per visualizzare informazioni sulle transazioni passate.
  • Ricompensa dei blocchiUn incentivo corrisposto a una persona o a un’organizzazione per verificare le transazioni di criptovalute e registrarle in un blocco.
  • Quantità circolanteLa quantità totale di monete o gettoni di una criptovaluta presente sul mercato pubblico.
  • Cold storage (archiviazione a freddo)Un metodo per mantenere le criptovalute offline per proteggerle da eventuali attacchi informatici o furti.
  • DecentralizzazioneUna struttura di mercato in cui non vi è alcuna autorità o organizzazione centrale con controllo definitivo.
  • Valuta digitaleUna tipologia di valuta che non esiste in alcuna forma tangibile. Esiste soltanto come codice digitale, che in realtà non è altro che una stringa di numeri.
  • ForkTermine che significa letteralmente biforcazione, sdoppiamento. È una separazione con cui una blockchain (catena di blocchi) si divide in due catene separate per creare una nuova valuta o una derivata di una già esistente.
  • Hardware walletQuesta tipologia di portafoglio per criptovalute è un dispositivo fisico in grado di memorizzare in modo sicuro la valuta digitale.
  • HashL’atto di convertire un insieme di dati in un’emissione di dati crittografati. Si utilizza per registrare transazioni su una blockchain.
  • Hash rateMisura le prestazioni di un computer o piattaforma di mining utilizzata per generare criptomonete.
  • ICOAcronimo di “initial coin offering”, ovvero “offerta iniziale di moneta”. Un meccanismo di raccolta fondi utilizzato da nuove criptovalute mediante il quale viene offerta la nuova valuta in cambio di valute esistenti.
  • Capitalizzazione di mercatoSpesso abbreviato come market cap. Il valore totale della quantità circolante di una criptovaluta specifica.
  • Quantità massimaLa quantità massima di una criptovaluta che esisterà/verrà creata.
  • Piattaforma di miningUn computer (o una rete di computer) configurato appositamente per il mining delle criptovalute.
  • Chiave privataUna stringa di dati o un codice che ti consente di accedere alla valuta immagazzinata nel tuo portafoglio software.
  • Proof of stakeUn algoritmo che premia i minatori di criptovalute per aver risolto enigmi/ problemi/equazioni computazionali. I premi si basano sulla quantità di valuta esistente posseduta.
  • Proof of workUn algoritmo che premia i minatori di criptovalute per essere i primi a risolvere enigmi/ problemi/equazioni computazionali.
  • Software walletUna tipologia di portafoglio per criptovalute che esiste soltanto come file su un computer.

Troverai descrizioni più dettagliate di questi termini (e molti altri) nella nostra guida sulle criptovalute.

Ecco le nostre risposte ad alcune domande di base che spesso i principianti pongono sulle criptovalute.

Qual è stata la prima criptovaluta?

La creazione di una vera moneta digitale era stata tentata molto tempo prima dell’avvento del Bitcoin. Tuttavia, nessuna criptovaluta ha mai avuto successo ed è il Bitcoin ad essere stata la prima criptovaluta di sempre a diventare ampiamente accettata. Lanciato nel 2009 e ancora oggi in circolazione, il Bitcoin è stato effettivamente la prima delle criptovalute come le conosciamo oggi.

Quante criptovalute esistono?

Non ha senso rispondere a questa domanda. Contare il numero di criptovalute esistenti al momento richiederebbe molto tempo e sarebbe anche futile.

Ne esistono attualmente più di 1000 e quel numero continua a crescere. Ne vengono lanciate di nuove quasi ogni giorno, il che rende quasi impossibile monitorarne il numero.

Le criptovalute sono legali?

Ciò dipende da dove vivi. Molti paesi non hanno ancora introdotto una legislazione che regoli l’uso delle criptovalute, quindi spesso è una situazione poco chiara. Potrebbero non essere esplicitamente legali, ma neanche esplicitamente illegali.

In tal caso, puoi utilizzare le criptovalute senza timore di possibili ripercussioni. Non prendere però alla lettera questo parere legale, in quanto non siamo qualificati per offrirlo.

Alcuni paesi HANNO approvato leggi che rendono chiaro lo stato legale delle criptovalute, quindi se vivi in uno di quei paesi, allora ci saranno regole definite su ciò che puoi e non puoi fare. Non abbiamo potuto verosimilmente elencare qui tutte le leggi pertinenti per ogni singolo paese, quindi il nostro miglior consiglio è che devi verificare le leggi locali nel tuo paese.

Le criptovalute sono sicure?

Le criptovaluta sono sicure, nel senso che puoi adottare misure per proteggere qualsiasi valuta che possiedi. Se utilizzi portafogli ed exchange affidabili e proteggi il tuo computer e i tuoi dispositivi mobili da intrusioni indesiderate, non c’è motivo per cui le tue valute non debbano essere al sicuro.

Se si tratta di un INVESTIMENTO sicuro è tutta un’altra domanda a cui non possiamo rispondere. In effetti non è una domanda a cui CHIUNQUE può rispondere. Nessuno sa con certezza cosa succederà in futuro al valore delle criptovalute, nello stesso modo in cui nessuno sa con certezza cosa accadrà al valore degli investimenti tradizionali, come le scorte d’oro e le proprietà immobiliari.

È giusto dire che alcune criptovalute potrebbero essere considerate più sicure di altre, ma il rischio di perdita esiste sempre. Come accennato in precedenza, questo è qualcosa che DEVI tenere a mente quando acquisti o investi in valute digitali.

Le transazioni delle criptovalute sono anonime?

Le transazioni delle criptovalute sono ampiamente descritte come anonime, ma una definizione migliore è che avvengono mediante l’uso di PSEUDONIMI. In qualche modo, effettuare transazioni finanziarie o usare criptovalute può essere paragonato a un autore che scrive sotto uno pseudonimo (un falso nome).

Tutte le transazioni effettuate da una persona o un’azienda sono tecnicamente tracciabili ma solo fino all’indirizzo digitale utilizzato da quella persona o azienda. Tale indirizzo digitale è privato e non esiste un modo ovvio o semplice per determinare quale persona o azienda siano connesse ad esso.

Non esistono informazioni di carattere personale direttamente associate a un indirizzo digitale utilizzato per inviare e ricevere criptovalute.

In teoria però potrebbe essere violate o scoperte con qualche altro metodo.

Come viene determinato il valore delle criptovalute?

Fondamentalmente dalle forze di mercato. Se una criptovaluta è richiesta e le persone la acquistano, è probabile che il suo valore aumenti. Se non è richiesta, è probabile che il suo valore diminuisca.

Questa è una risposta generica, in quanto ci sono anche altri fattori che possono influenzare sul valore. La pubblicità che accompagna una valuta, la facilità con cui puoi ottenerla mediante il mining, la sua struttura di base ed i suoi usi pratici sono tutti fattori che possono entrare in gioco.

Le criptovalute sono destinate a restare?

Anche se non possiamo affermarlo con certezza, siamo abbastanza sicuri che lo siano. Va visto quanto sarà importante il ruolo che ricopriranno nella finanza globale, ma a questo punto sembra estremamente improbabile che le criptovalute possano semplicemente scomparire. Probabilmente in futuro esisteranno soltanto quelle più importanti, invece delle centinaia attualmente disponibili.

Le criptovalute sostituiranno le valute tradizionali?

Ancora una volta, non possiamo esserne certi. Dubitiamo seriamente che ciò accadrà presto, e probabilmente non cambierà per diverse generazioni, se mai dovesse accadere. È difficile immaginare che i governi vorranno perdere il controllo monetario che hanno attualmente.

Potrà succedere in un momento futuro? Sì, è possibile. Viviamo in un’era digitale e questo non cambierà. Ha un qualche senso pensare che le valute che useremo diventeranno alla fine digitali.